fbpx

Come lavorare ovunque grazie al cloud

| INFRASTRUTTURA
lavorare ovunque cloud

COVID19 e cloud

Il 2020 ha segnato un punto di rottura con il passato. E’ stato un anno che ha accelerato un processo di informatizzazione e digitalizzazione. Non si è certo compiuto, ma di sicuro è stata intrapresa una strada che non potrà essere più abbandonata, sia perché necessaria, dato che la pandemia è ben lungi dall’essere finita, sia perché economicamente più conveniente, grazie all’enorme risparmio sui costi infrastrutturali delle aziende.

Nulla come la necessità di stare distanti ha posto l’accento su sistemi informatici non solo in grado di condividere le informazioni con i colleghi e dare la possibilità di lavorare collaborativamente, potendo contare su persistenza e sicurezza dei dati, oltre che sulla loro ubiquità.

Sicurezza informatica e cloud

Un tema grazie al quale il cloud si stava già affermando anche prima della pandemia è quello della sicurezza. Le soluzioni on premise, cioè il server in casa con backup interni, sta ormai da qualche anno segnando il passo.

Oggi le aziende sanno che un attacco informatico può seriamente compromettere la produttività, esponendo le aziende a costi elevatissimi. Un attacco ransomware può tenere ferma un’azienda anche settimane. Spesso ormai questi virus sono in grado di rendere irrecuperabili anche i backup e soluzioni fai da te o troppo artigianali espongono le imprese a rischi enormi.

Pensa che nel 2021 si stima ci sarà un attacco ransomware ogni 11 secondi, per un danno complessivo di 20 miliardi di dollari a livello globale (www.dataprivacyandsecurityinsider.com

Quali soluzioni per un’azienda sicura e COVID proof?

Oggi abbiamo diverse frecce al nostro arco, per poterti offrire una soluzione in cloud. Esigenze diverse suggeriscono soluzioni differenti, ma tutte sono efficaci per far sì che il tuo lavoro possa godere di continuità e in tutta sicurezza.

Google Workspace

Workspace è una suite di software in cloud che gira attorno a Gmail, la famosa e performante piattaforma e-mail di Google. Questo stesso articolo è stato scritto in Workspace, prima di essere pubblicato.

Workspace è un sistema integrato che annovera sia strumenti come editor di testo, fogli di calcolo, presentazioni, ma anche una nutrita pletora di software di terze parti perfettamente integrati con Gmail, Calendar, Drive e tutte le app dell’ecosistema Google.

I dati vengono salvati in tempo reale, infatti le mail vengono conservate in bozza mentre le scrivi, così come il testo viene automaticamente salvato così che tu non perda alcun dato, sia che salti la corrente, sia che si rompa il computer. Appena torni in Workspace trovi tutto ciò che hai scritto/inserito!

Inoltre, permette di lavorare collaborativamente sui documenti con più colleghi contemporaneamente, senza rischiare di avere mille versioni del documento, perché tutto è soggetto a un sistema di versionamento molto efficiente, per cui sai chi ha modificato cosa in qualsiasi momento e puoi tornare alla versione corretta, in caso di errori.

Workspace è l’ideale per chiunque voglia avere i propri dati sempre a disposizione e modificabili ovunque, anche da smartphone. Personalmente lo consiglio caldamente a chiunque, ma in particolare a professionisti e imprese individuali, dove poter dare una risposta celere o fare una modifica tempo zero può essere essenziale.

Iperconvergenza

Avrò modo di parlarti di iperconvergenza più diffusamente già questo mese. Ti basti sapere che soluzioni di iperconvergenza fanno in modo che tu abbia un’infrastruttura altamente centralizzata, facilmente scalabile, seguita da un solo team e senza dover avere specializzazioni particolari.

Il grande vantaggio è che hai tempi di ripristino dati praticamente ridicoli, nell’ordine di qualche minuto, rispetto ai giorni o settimane di un’infrastruttura fisica o virtualizzata.

L’infrastruttura rimane nella tua azienda, ma è concentrata in una macchina sola. Puoi lavorarci con diversi sistemi, come Awingu, che ti permette di usare il tuo computer dal tuo browser su un portatile qualsiasi, oppure via VPN. Il vantaggio è che hai un’infrastruttura sicura, scalabile e fault tolerant.

Benché adatta a tutti, l’iperconvergenza la consigliamo almeno a piccole e medie imprese, oltre che a livello enterprise.

Amazon AWS, Microsoft Azure e Google Cloud

Qui siamo uno step oltre l’iperconvergenza, cioè il delocalizzare su sistemi remoti la propria infrastruttura. Il vantaggio è che il problema hardware non è più tuo. Tu - o meglio, i software che usi - ti limiti a chiedere delle risorse che ti vengono elargite in base al carico di lavoro e per le quali pagherai di conseguenza.

Ormai tantissime aziende propendono per questa soluzione, proprio perché permette di abbattere drasticamente i costi e le complicazioni di un’infrastruttura interna. Tantissimi gestionali e CRM sono ormai stati testati per funzionare in un ecosistema come questo.

Tu accedi alla macchina da ovunque sei, non necessariamente nel tuo ufficio. E le soluzioni elencate propongono piani di backup e disaster recovery che ti fanno dormire sonni tranquilli.

Ma i documenti?

Sì ma il cartaceo? Perché soprattutto chi si occupa di amministrazione si ritrova ad aver bisogno di un archivio cartaceo da consultare. Qui viene in soccorso la gestione documentale di cui ti parlerò prossimamente e grazie alla quale tutto il tuo archivio cartaceo può essere dematerializzato e reso sempre disponibile e ordinato ovunque tu o i tuoi colleghi siate!

Cristian Cassina - CEO & Developer

Noratech s.r.l.
viale Stelvio n.172/F, 23017 Morbegno (SO) - SEDE LEGALE: via Erbosta 20, 23017 Morbegno (SO)
Tel. 0342.1590108Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Fax. 0342.1590212 - PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Numero REA SO-73293 - P.IVA e C.F. 00972950141 Capitale sociale € 10.000 i.v.

© 2019 Noratech, All Rights Reserved