fbpx

Avete rotto con il cloud! Si lavora così bene senza…

| GOOGLE
lavorare in cloud

E’ da un anno ormai, causa questo maledetto virus, che ci rompono le scatole con il cloud. E il cloud di qui, e il cloud di là, e l’efficienza, e l’ubiquità dei dati. E basta! Io adesso ti dimostro che non solo si lavora bene senza, ma si lavora addirittura meglio!

La posta elettronica la voglio sempre con me

Gmail, Gmail, Gmail. Ditemi cosa possa mai avere di speciale un servizio di posta in cloud. Primo, ti consigliano di usarla dal browser. Sì, ha anche la funzione offline, per cui senza connessione la mia posta la vedo comunque. Però io la mia posta la voglio nel mio computer, non in giro per la rete!

Sì, va bene, Google mi da almeno 30Gb di spazio, però io preferisco avere tutto sul mio computer. Ho la posta configurata in POP3, quindi ogni volta che devo ripulire il computer il tecnico deve:

  • esportare l’archivio di posta.
  • Reinstallare tutto.
  • Importare l’archivio di nuovo.

Mi tiene via il computer due o tre giorni, ma io almeno ho tutto lì. Ho provato ad attivare IMAP, ma il mio provider di posta mi da 2/3Gb, alcuni 5Gb e a me non bastano. Per cui sono tornato a POP3, meglio per tutti.

Chissene frega se con Gmail, quando devo ripristinare il mio PC, posso comunque accedere a tutta la mia posta da qualsiasi altro dispositivo e, appena mi ridanno il PC, basta che rientri in Gmail e trovo tutta la mia posta? Dovrà lavorare anche il mio tecnico, no?

E poi quelle cose tipo invio differito delle mail, mail a scadenza o protette da un token di sicurezza per cui le può leggere solo il destinatario. Sono mica 007.

Documenti in cloud? Ma per favore…

La solita minestra. Avere i documenti in uno spazio online al quale posso accedere da qualsiasi dispositivo e lavorare anche offline? E per quale motivo?

Io ho tutti i miei documenti Word, Excel e PowerPoint nel mio computer in ufficio, perché è lì che devono stare.

Settimana scorsa ho dovuto lasciare al tecnico il PC mezza giornata, per via di un virus che ho scaricato da un sito sul quale stavo guardando certi filmati di...ehm...lavoro. Mi sono preso una pausa, che c’è di male?

Stasera rincaso molto tardi, perché devo stare in ufficio a finire una relazione, che devo spedire via mail entro domani mattina. Ho dovuto aspettare che finisse una mia collega di lavorarci sopra. 

Continuano a ripetermi che con Google Drive potrei lavorare da casa, magari collaborativamente con i colleghi sullo stesso documento. Ma perché privarmi del piacere di fare notte in ufficio, dover aspettare che i colleghi finiscano di lavorare sul documento, per poi scambiarcelo via mail finendo per averne dieci versioni dello stesso file? Non dicono sempre che le differenze sono una ricchezza?

CURIOSO DI SCOPRIRE IL CLOUD? CLICCA QUI

Calendario condiviso...sì e poi?

Ma che me ne frega a me di avere un calendario dove i colleghi possono fissarmi gli appuntamenti e me li ritrovo direttamente sul mio smartphone? Oppure il fatto che nella riunione, con un click, riesco ad accedere alla riunione online su Google Meet.

Io mi segno gli appuntamenti sul mio di calendario e stop. I colleghi, invece di fissarmi l’appuntamento nella prima data libera:

  1. dicono al cliente di aspettare che gli faranno sapere. 
  2. Quindi mi chiamano, io guardo quando ho un momento libero.
  3. Loro fissano anche sul loro calendario il mio appuntamento.
  4. io spero di ricordarmi di farlo sul mio.
  5. Alla fine richiameranno il cliente per confermare l’appuntamen….porca miseria, il cliente quel giorno non può!
  6. Torna al punto 1.

E poi la volete sapere tutta?

A me Google sta anche un po’ sulle scatole! Ok, forse non è un modo intelligente di affrontare la cosa, ma è una questione di principio.

Se pensate che abbia ragione, buona nottata in ufficio con me! Se invece ritenete che abbia torto e siete stufi di perdere tempo, soldi ed efficienza, contattate i miei colleghi!

PS: ovviamente è un post sarcastico :)

 

Il cloud è un fantastico mondo di opportunità per qualsiasi azienda. Scrivici dal form qui sotto e entra in contatto con i nostri tecnici specializzati!

 

 

Noratech s.r.l.
viale Stelvio n.172/F, 23017 Morbegno (SO) - SEDE LEGALE: via Erbosta 20, 23017 Morbegno (SO)
Tel. 0342.1590108Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Fax. 0342.1590212 - PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Numero REA SO-73293 - P.IVA e C.F. 00972950141 Capitale sociale € 10.000 i.v.

© 2019 Noratech, All Rights Reserved