Noratech s.r.l. | Tel: 03421590108 | Mail: info@noratech.it - SUPPORTO
  • Home
  • Gmail: dormiamo sonni tranquilli con i nostri dati al sicuro

Gmail: dormiamo sonni tranquilli con i nostri dati al sicuro

Gmail: dormiamo sonni tranquilli con i nostri dati al sicuro

Ultimamente si sente sempre più parlare di GDPR e di sicurezza dei dati. Google in questo è un partner imbattibile.

Da poco la Suite di Google ha cambiato aspetto ma le funzionalità principali dei suoi applicativi rimangono le stesse: affidabili, efficienti e sicure.

Ultimamente si sente sempre più parlare di GDPR e di sicurezza dei dati. Google in questo è un partner imbattibile e con strumenti come Gmail possiamo dormire sonni tranquilli tutti, noi di Noratech e i nostri clienti.

In cosa la suite di Google si impegna a mantenere elevati standard di sicurezza dei tuoi dati e del tuo sistema informatico?

Autenticazione avanzata

La verifica in due passaggi riduce considerevolmente il rischio di accessi non autorizzati, poiché richiede agli utenti di fornire un'ulteriore prova della loro identità quando accedono. Un ulteriore livello di protezione per gli account degli utenti è assicurato dall'applicazione del token di sicurezza, che richiede l'utilizzo di una chiave fisica. La chiave, che trasmette una firma criptata, funziona solo con i siti autorizzati e rappresenta un'efficace tutela contro il phishing.

Monitoraggio degli accessi sospetti

Le solide funzioni di machine learning di Google consentono di rilevare possibili accessi sospetti. Se viene rilevato un accesso sospetto, il sistema invia una notifica agli amministratori, che possono prendere immediatamente le misure necessarie per tutelare la protezione degli account.

Sicurezza email avanzata

G Suite permette agli amministratori di impostare regole personalizzate che impongono la firma e la crittografia dei messaggi email.

Se tutto questo vale per gli account aziendali di GMAIL della suite di Google, per gli account privati gmail.com, da un mese prima dell’entrata in vigore del Regolamento, è possibile attivare la confidential mode, “modalità riservata”.

"Per proteggere i dati sensibili, puoi inviare messaggi e allegati in modalità riservata e impostare dei limiti alle operazioni che il destinatario è in grado di eseguire sulla tua email: puoi indicare una data di scadenza, richiedere un passcode o rimuovere la possibilità di inoltrare il messaggio", spiega Google. "Quando invii l'email, il destinatario riceverà una notifica sui limiti che hai selezionato".

Come impostre la confidential mode?

Quando scrivi un nuovo messaggio, in basso a destra trovi il simbolo di un lucchetto grigio con un orologio.

Schermata 2018-10-05 alle 15.53.15.png

 

Cliccando su di esso si apre una finestra da dove puoi impostare la scadenza della email e un passcode.

Schermata 2018-10-05 alle 15.52.55.png

Se vuoi informazioni sulla nostra soluzione scrivici! Un nostro esperto ti contatterà e faremo un’analisi senza impegno delle tue necessità o, ancora meglio, di tutta la tua infrastruttura aziendale!

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.