Noratech s.r.l. | Tel: 03421590108 | Mail: info@noratech.it - SUPPORTO

Windows XP, fine del supporto

Windows XP, fine del supporto

Quando nacque Windows XP nel 2001, XP stava per experience. Per Microsoft fu un sistema operativo importante, che doveva rimpiazzare Windows 98 e il disprezzatissimo Windows ME.

Addirittura AMD, nota produttrice di processori, iniziò a produrre una linea di processori chiamati Athlon XP, quasi a voler far intendere che fossero ideali per questo sistema operativo.

Sono passati tredici anni e ora XP sta per expired, scaduto. Lo scorso aprile Microsoft ha abbandonato il supporto a Windows XP e Office 2003. Ah e anche a Internet Explorer 8. Capito, mondo? Internet Explorer 8 è kaputt, morto, andato, fine! 

Uso ancora Windows XP, cosa devo fare?

Ci sono due risposte: una concisa e una più articolata. Quella concisa è di aggiornare il sistema operativo e passare almeno a Windows 7. Quella articolata segue qui sotto.

Potreste non aggiornare i vostri sistemi operativi. In fin dei conti c'è ancora un po' di gente che usa Commodore Amiga 1200 espansi (roba del 1992, roba bella) con piena soddisfazione. La differenza sta però nel fatto che, mentre Amiga non subisce le costanti attenzioni di malintenzionati, Windows sì.

Quindi ribadisco, il consiglio è quello di aggiornare il sistema operativo ad almeno Windows 7, sempre però che il vostro PC sia in grado di ospitarlo. Per capirlo, vi do una configurazione minima per far girare decentemente questo sistema operativo. Cercate di capire se la raggiungete. In questo caso potrete passare a 7, altrimenti oltre al sistema operativo dovrete cambiare anche PC

  • Processore: Intel Core2, AMD Phenom 2 o AMD Athlon 64;
  • RAM: almeno 2Gb
  • Disco fisso: ininfluente, ma almeno 320Gb;

Se siete messi almeno così, andate tranquilli.

Che rischi corro mantenendo Windows XP?

Se decidete di non aggiornare cosa può capitarvi? Se state attenti a quel che fate, poco o nulla. Ovviamente se ritenete che l'unico motivo per il quale Internet sia stata inventata sia il porno, oppure trovate irresistibile il cliccare su qualsiasi banner lampeggiante o aprite con precisione svizzera tutti gli allegati di posta che vi giungono, allora avete dei seri problemi (oddio, li avreste anche con Windows 7 o 8, ma con XP ancor di più).

Un altro motivo di potenziali magagne è il software di terze parti. Le nuove versioni dei software che usate, magari anche per lavoro, non saranno più compatibili con XP. Intendiamoci, probabilmente funzioneranno comunque ancora per qualche tempo, ma non avrete alcun supporto. Inoltre tenete conto che una grande fetta del software sviluppato per sistemi operativi Microsoft è realizzato con ambienti di sviluppo Microsoft, i quali non supporteranno più Windows XP.

Esempio semplice: il commercialista. Se siete commercialisti, avrete sui vostri PC tutta quella sere di diabolici software per dichiarazioni dei redditi, studi di settore, invio telematico di documentazione e quant'altro. Per quest'anno vi salverete, ma dal 2015 credo che le nuove versioni non garantiranno compatibilità con Windows XP. Un programmatore fa carte false per poter depennare una tecnologia dalle innumerevoli e sempre possibili fonti di problemi, per cui state certi che faranno di tutto per non supportarlo più.

Se il mio PC è vecchio, cambiarlo non costa una fortuna.

E poi, gente, siamo nel 2014! Windows XP ha tredici anni. In informatica è un'enormità. Tredici anni fa i concetti di cloud computing, smartphone, tablet e social non erano di questo mondo (o almeno non diffusamente (questa nota è per gli estremisti appleiani per i quali Apple avrebbe inventato tutto su questa terra). Aggiornatevi! Un PC per uso domestico, anche portatile, costa meno di 500 euro, anche meno di 400 se acquistate un PC desktop. E' possibile migrare tutti i dati con semplicità e velocemente, non perderete nulla.

Se invece decidete di non aggiornare, state almeno attenti. Più che tenere aggiornati gli antivirus, che è sicuramente utile, usate il buonsenso. Non aprite tutte le mail. Se avete un sospetto che una mail contenga porcherie, cancellatela. Se la vostra amica Maria vi manda una mail con oggetto "Ho vinto lotteria e vuole dare un po' soldi te anche!", o siete sicuri che lei sia molto fortunata e sgrammaticata, oppure è evidentemente una frode (avvertite Maria che un malware sta usando il suo PC per spedire ciarpame a suo nome, facilmente).

Se vi arrivano mail dove vi giurano che avete vinto un sacco di soldi o che una ragazza avvenente e prosperosa è pronta a passare notti di fuoco con voi, pensate bene al fatto che solitamente nessuno regala soldi a sconosciuti e che la ragazza prosperosa forse vi vuole fregare un po' di grano, prima riprendendovi con una webcam, poi minacciando di mandare tutto a vostra moglie (se non siete sposati o comunque non ricattabili, sparirà al volo).

Con semplici regole di buon senso potrete usare il vostro Windows XP con relativa tranquillità, ma la tecnologia va avanti, non indietro. Resistere è inutile, verrete assimilati (cit.)!

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.