Noratech s.r.l. | Tel: 03421590108 | Mail: info@noratech.it - SUPPORTO
  • Home
  • Per la festa della donna regalate un manuale sulla programmazione!

Per la festa della donna regalate un manuale sulla programmazione!

Per la festa della donna regalate un manuale sulla programmazione!
Belle le mimose e bello il fatto di prendere i pasticcini o festeggiare. Una festa è una festa. Ma se la prendeste come scusa per rivoluzionare il mondo? L'informatica ha bisogno delle donne e noi vi raccontiamo perché!

Abbiamo letto un articolo su Il Fatto Quotidiano. In Italia solo il 3% dei laureati in materie informatiche è donna, nel mondo il 20%.

Eppure le donne sono programmatrici perfette! Dai, ammettiamolo: sono multitasking, hanno una fibra granitica e sono maledettamente agguerrite sul lavoro. 

Mancanza di programmatrici? Questione di educazione.

Nella nostra cultura, le bimbe si vestono di rosa e i maschietti d'azzurro. Le bimbe giocano con le bambole, i maschietti coi robot. E se fosse tutto sbagliato e fosse qui la ragione del problema?

Il mondo è cambiato, i maschi sanno stare dietro i fornelli e i ferri da stiro, le femmine sanno combattere in guerra. Le donne hanno pari dignità rispetto agli uomini, non perché glielo riconosca qualcuno, ma perché diritto innato, inalienabile ed inoppugnabile. Non dovrebbero dover lottare e troppo spesso morire per affermarlo.

E se vostra figlia studiasse informatica?

Qualche giorno fa ero da un cliente e stavo parlando con il suo responsabile IT: "mia figlia ha una passione per i computer, le ho consigliato di frequentare l'ITIS a Sondrio, che ne pensi?". Penso che hai vinto tutto!

Considerati gli studenti già iscritti a scuole e facoltà universitarie e i professionisti già nel mondo del lavoro, entro il 2020 mancheranno nella sola Europa ben 1.000.000 di programmatori! L'ammanco viene definito come severe, grave.

Programmare è stupendo. Perché? 

  • Permette di creare mondi.
  • Permette di abbattere barriere. Pensate ai nuovi visori come Oculus Rift e al bene che possono portare a chi convive con disabilità.
  • I programmatori sono i panificatori del nuovo millennio. Senza di loro non si comunica, non si lavora, non si produce come ormai siamo abituati.

Se vedete che vostra figlia mostra interesse per l'informatica, coltivatela! E' un mondo stupendo, ricco di gente stupenda e ad altissima professionalizzazione. Potrebbe sviluppare il prossimo videogame di successo o anche solo semplicemente scrivere un software che semplifica la vita a molte aziende, passando per tutto il novero dei software medicali e di supporto alla robotica, all'internet delle cose e ai droni.

Qualche esempio pratico?

  • Jeri Ellsworth che, da completa autodidatta, ha imparato prima a programmare, quindi a progettare processori. E' stata in grado di reingegnerizzare il Commodore 64 in un singolo chip. Un mito assoluto!
  • Caryn Mical, che ha fatto parte del team che sviluppo il mitico Amiga, poi diventato Commodore Amiga.
  • Nana Chambers, programmatrice di due mitici videogame come Ski or Die! e Kings of the Beach.
  • Marissa Mayer, che è "solo" il CEO di Yahoo :)

Donne, abbiamo bisogno di voi!

Il mondo della programmazione e dell'IT in genere danno molte soddisfazioni e sono ideali al focus mentale che una donna sa garantire. Provate a pensarci: l'informatica vi cerca, l'Europa ha bisogno di voi. Fatevi trovare! Troverete sessismo? Probabilmente sì. Troverete delle barriere? Forse. Ma non lasciatevi scoraggiare e seguite l'esempio di Carey Lohrenz, la prima donna a diventare pilota di F-14 Tomcat per la US Navy. E poi nessuna meta che valga la pena di essere raggiunta è mai stata a portata di mano, lo sapete meglio di noi!

Se pensate che questa possa essere la vostra strada, venite a trovarci in Noratech per fare due parole. E se vi avessimo anche solo un po' ispirato e voleste iniziare subito, voilà! The Ultimate Python programming tutorial! Questo è il migliore augurio che noi di Noratech vi vogliamo fare!

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.